Tag: crescita lenta

LO COMPRERESTE UN POLLO A 50 EURO AL SUPERMERCATO?

0 commentsFORSE NON TUTTI SANNO CHE ...Riflessioniagricolturaaiaamadoriambientalistianimali da compagniaantibioticiantibioticoresistenzaartificialeAVIAGENavicoliavicolturaavizoobenessereanimalebroilercibociwfcomplottisticonadCONSAPEVOLEZZAcoopcosapevolezzacrescita lentadisinformazioneeticafattoalimentarefileniinformazionelastampamanipolazionenaturanaturalmentenutrimentoovaiolepollirazzeleggererazzepesantisalutesceltescienziatiunaitaliaveganivegetarianizootecnica

Condividi

Condividi  Conosco la risposta, e anche la mia sarebbe come la vostra, ma la domanda deriva dal fatto che continuo a vedere persone denunciare un presunto maltrattamento nel mondo dell’industria avicola. Persone di ogni estrazione e cultura che su quel tema pensano di essere informate solo per aver ascoltato qualche servizio televisivo o letto qualche ….  Continue Reading

“CONOSCO I MIEI POLLI”… la verità dà torto agli animalisti!

0 commentsApprofondimentiRiflessioni#carnisostenibiliagricolturaamadoriambientalistianimali da compagniaantibioticiantibioticoresistenzabenessereanimalecomplottistiCONSAPEVOLEZZAcoopcrescita lentadisinformazioneunaitaliazootecnica

Condividi

Condividi“… e conosco come funzionano gli allevamenti avicoli (quelli seri) ed è per questo che da tempo sottolineo quanto siano strumentali certe campagne di certe organizzazioni animaliste che non sanno di ciò che parlano e che agitano la bandiera del mancato benessere negli allevamenti avicoli. Quello che riporto è accaduto in Danimarca. Invito anche gli allevatori ….  Continue Reading

Influenza aviaria e allevamenti intensivi: dobbiamo credere alle accuse delle associazioni animaliste?

0 commentsApprofondimentiFORSE NON TUTTI SANNO CHE ...RiflessioniUncategorizedagricolturaaiaaltroconsumoamadoriambientalistiambienteantibioticiantibioticoresistenzaartificialeavicolibenessereanimalecibocomplottisticonadCONSAPEVOLEZZAcoopcrescita lentadisinformazioneeticafattoalimentarefileniinformazionelastampamanipolazionenaturanaturalmentepollisceltescienziatisiamo quello che mangiamoslowfoodTEDunaitaliaveganivegetarianizootecnica

Condividi

CondividiSe fosse vero anche solo l’1% di tutte le accuse che le associazioni animaliste diffondono da decenni sugli allevamenti intensivi avicoli (e non solo), ci dovremmo chiedere come mai il Parlamento Europeo di Strasburgo, la Commissione Europea di Bruxelles, il Governo Italiano e tutte le Regioni italiane… permettano ancora la prosecuzione tali attività se sono ….  Continue Reading

L’INFORMAZIONE SUL MONDO AVICOLO: CERCHIAMO DI FARE UN PO’ DI CHIAREZZA

0 commentsApprofondimentiFORSE NON TUTTI SANNO CHE ...agricolturaaiaaltroconsumoamadoriantibioticiantibioticoresistenzaavicolturabenessereanimalecibociwfcomplottistiCONSAPEVOLEZZAcrescita lentadisinformazionefileniilfattoalimentareilfattoquotidianolastampamanipolazionenaturanaturalmentepollisalutesceltescienziatislowfoodTEDunaitaliaveganivegetarianizootecnica

Condividi

CondividiQuello che segue è quanto ho scritto alla redazione de “il Fatto quotidiano” dopo aver letto un loro articolo sugli allevamenti avicoli che mi ha colpito per il numero di inesattezze e argomentazioni azzardate. L’ho fatto perché il tema lo conosco bene, certo più delle persone che, di avicoltura, in genere “conoscono” solo i prodotti ….  Continue Reading

LE UOVA DI “NONNA PAPERA”

0 commentsApprofondimentiRiflessioniagricolturaaiaaltroconsumoamadoriambientalistiambienteanimali da compagniaantibioticiavicolturaavizoobenessereanimalecibociwfcomplottisticonadCONSAPEVOLEZZAcrescita lentadisinformazioneeticafattoalimentareinformazionelastampamanipolazionenaturanutrimentopollisalutescienziatislowfoodTEDunaitaliazootecnica

Condividi

Condividi Illustrazione di Nonna Papera – Walt Disney Prolificano i sostenitori di idee pseudo ambientaliste che si accaniscono verso sistemi di allevamento avicolo di grandi dimensioni. Per creare sentimenti di repulsione, uno dei metodi più semplici adottati è quello di usare in modo strumentale le parole con la suggestione che un loro attento uso può ….  Continue Reading

COSA SI INTENDE PER POLLO A CRESCITA LENTA?

0 commentsFORSE NON TUTTI SANNO CHE ...agricolturaaltroconsumoamadoriambientalistiantibioticoresistenzaartificialeavicolturabenessereanimalecibociwfcomplottisticonadCONSAPEVOLEZZAcoopcrescita lentaeticafattoalimentarefilenilastampamanipolazionenaturanaturalmentescienziatiunaitaliaveganivegetarianizootecnica

Condividi

CondividiCose da sapere sul significato di “Pollo a crescita lenta”. Agevolo un mio articolo pubblicato su “Il Fatto alimentare”. Si tratta di un approfondimento che intende far chiarezza sulla definizione “a crescita lenta”. Pro e contro per il consumatore e per l’impatto ambientale. Se il pollo resta più a lungo in un allevamento è ovvio ….  Continue Reading

POLLI A CRESCITA LENTA: FORSE NON TUTTI SANNO CHE

0 commentsFORSE NON TUTTI SANNO CHE ...agricolturaaltroconsumoamadoriambientalistiambienteantibioticiavicoliavicolturacibociwfcomplottisticonadcrescita lentaeticafileniinformazionemanipolazionenaturasiamo quello che mangiamounaitaliazootecnica

Condividi

Condividi  Ecco il link al mio articolo sui polli a crescita lenta uscito su Il Fatto Alimentare: https://ilfattoalimentare.it/polli-a-crescita-lenta.html Qui di seguito invece lo stesso articolo in versione integrale che include alcune informazioni tecniche aggiuntive che nell’articolo linkabile sono state tolte per questioni di spazio e di semplificazione: https://ilfattoalimentare.it/polli-a-crescita-lenta.html “AVICOLTURA: PERCHÉ LE RAZZE LENTE COSTANO DI ….  Continue Reading

IL POLLO NON È UN “PRODOTTO DI SINTESI*”. MA UNA SINTESI SU DI “LUI” PUÒ SERVIRE. Seconda parte

0 commentsFORSE NON TUTTI SANNO CHE ...NutrizioneRiflessioniagricolturaaltroconsumoamadoriambientalistiambienteanimali da compagniaantibioticiavicoliavicolturabenessereanimalecibociwfcomplottisticonadCONSAPEVOLEZZAcoopcrescita lentadisinformazionefattoalimentarefilenilastampanaturanutrimentopollislowfoodTEDunaitaliazootecnica

Condividi

Condividi*I prodotti di sintesi sono quelli derivanti da reazioni nelle quali da due o più sostanze reagenti si viene a formare un unico prodotto. Seconda parte. NB: la prima parte è disponibile a questo link: https://www.esempidaimitare.com/nutriamoci/2019/11/13/il-pollo-non-e-un-prodotto-di-sintesi-ma-una-sintesi-su-di-lui-puo-servire/   Ecco alcuni brevi appunti che riguardano curiosità note e meno note. Per esempio le definizioni con cui identifichiamo questi ….  Continue Reading

PIÙ CRESCE MENO CONSUMA. È IL POLLO!

0 commentsFORSE NON TUTTI SANNO CHE ...NutrizioneRiflessioniagricolturaaltroconsumoamadoriambientalistiambienteantibioticiartificialeAVIAGENavicoliavicolturabenessereanimalecibociwfcobbcomplottisticonadCONSAPEVOLEZZAcoopcrescita lentadisinformazionefattoalimentareinformazionelastampanaturanaturalmentesiamo quello che mangiamoslowfoodTEDunaitaliaveganivegetarianizootecnica

Condividi

Condividi  In altri articoli ho già fatto riferimento alla sostenibilità degli allevamenti avicoli solo con alcuni accenni e orientandomi poi sul fatto che le aziende del settore comunicano male o per nulla le loro buone pratiche. Ma sulla sostenibilità dei processi di allevamento non è mai troppa l’informazione che sarebbe opportuno fornire. Siamo in un’epoca ….  Continue Reading

L’evoluzione nasce dal caso. Gli allevamenti avicoli il caso lo cercano.

0 commentsFORSE NON TUTTI SANNO CHE ...Riflessioniagricolturaaltroconsumoamadoriambientalistiambienteanimali da compagniaantibioticiavicoliavicolturabenessereanimalecibociwfcomplottisticonadCONSAPEVOLEZZAcoopcrescita lentadisinformazioneeticafattoalimentarefileniinformazionelastampamanipolazionenaturanaturalmentenutrimentoorganismipollisalutesceltescienziatislowfoodTEDunaitaliaveganivegetarianizootecnica

Condividi

CondividiLa selezione avicola è basata sull’osservazione sistematica di quanto naturalmente avviene in natura. Dagli anni ‘50 ad oggi il comparto avicolo si è dato il compito di osservare quali fossero le scelte migliori da fare per arrivare ad un animale sano ed equilibrato, scoprendo via via che è “sufficiente” avere costante attenzione alla qualità della ….  Continue Reading